Con queste due composte si è voluto produrre qualcosa che non fosse la solita marmellata con agrumi, pectina, gelatina e zucchero.

Abbiamo cercato di capire cosa avveniva prima della scoperta delle Americhe, della susseguente importazione in Europa della barbabietola da zucchero e della canna da zucchero. Ebbene, prima che Cristoforo Colombo scoprisse l'America, in Europa veniva usato come dolcificante il miele.

Le api produttrici di miele hanno una grande importanza nelle aziende biodinamiche a causa dell'equilibrio vegetativo che apportano ma anche per l'importanza, dal punto di vista alimentare, dei miele stesso (vedi la ricchezza di elementi nutrizionali nel suo contenuto, specie minerali).

Tutti questi motivi ci hanno portato alla scelta dei miele come dolcificante ed alla esclusione totale della pectina e della gelatina e, naturalmente, di qualsiasi di conservanti. Le nostre composte hanno gusto intero, specificamente di arancio e di limone in quanto non c'è aggiunta di acqua per cottura. Le arance e i limoni dopo essere puliti e sbucciati vengono tagliuzzati e cotti nei rispettivi succhi.

Quando sono cotti vengono macinati e solo in questo momento viene aggiunto il miele di fiori d'arancio e dì limoni. Appena viene raggiunta la giusta densità cessa la cottura e si passa all'invaso (ancora caldo in modo da evitare successive pastorizzazioni).

Come si può leggere sulle etichette le calorie non sono cosi eccessive come quando si usa zucchero bianco o di canna.

La vitamina C rimane in valori elevati e cosi anche i Sali di potassio e tutti i valori nutrizionali dei miele. li gusto e il profumo degli agrumi è integro ed è come quando si mangiassero degli agrumi freschi.

Queste composte vengono prodotte nella cucina della mensa della Cooperativa in modo artigianale con arance bionde e con limoni che si producono nell'arco dell'anno. 

Questo comporta leggeri cambiamenti nel gusto e nel colore fra una produzione e l'altra.